0 articoli nel tuo carrello

Cose da Vedere




Visita Uffizi senza coda

Cosimo I de’ Medici affermò il proprio potere e iniziò la sua politica di esaltazione della monarchia, si pensò quindi di riunire le cariche magistrali. Il lavoro venne affidato a Giorgio Vasari che già si occupava della realizzazione di Palazzo Vecchio. Il progetto prevedeva un edificio a “U”, con un tratto breve affacciato sul fiume Arno e da un tratto che inglobasse la Zecca Vecchia. Per contenere le spese, Cosimo affidò i lavori al massimo ribasso, rendendo così difficoltosa la sua realizzazione. Nel 1591 era possibile visitare la Galleria su richiesta e quando Ferdinando I Morì il Museo rimase inalterata per parecchi anni. La costruzione è realizzata seguendo un ordine dorico, secondo il Vasari più sicuro e fermo degli altri, ma soprattutto sempre piaciuto al duca Cosimo. Il 27 maggio 1993 a causa di un attentato mafioso che ha provocato la morte di cinque persone e il danneggiamento della Galleria e di una parte del Corridoio Vasariano, alcune opere furono spostate nel deposito. Oggi sono tornate visitabili grazie ai lavori di restauro effettuati nel corso degli anni.

Per prenotare la visita alla Galleria degli Uffizi contatta il nostro ufficio informazioni e prenotazioni al numero 055/2670402 oppure clicca QUI

Per organizzare un tour privato alla Galleria degli Uffizi clicca QUI



SERVIZIO CLIENTI

Biglietti Musei Prenotazione

I tour guidati più richiesti

VISITARE GLI UFFIZI

Tour con guida Privata - Esclusivo!